Google Glass: possibile che la produzione passi a Motorola

Il filo che lega Google e Motorola diventa ogni giorno sempre più difficile da comprendere, specialmente alla luce degli ultimi eventi rappresentati dall’ufficializzazione del Moto X, attualmente non in linea rispetto ai pensieri del colosso di Mountain Views, soprattutto alla luce delle dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni sui contrasti derivati con Andy Rubin ed il difficile conflitto d’interesse che BigG si trova costretto ad affrontare.

Oggi nuove importanti dichiarazioni, rilasciate dal CEO Motorola, ovvero Dennis Woodside, sono state diffuse dal Wall Street Journal, svelando come Google avrebbe in mente di affidare la produzione dei Google Glass, per le prossime unità in programma, all’azienda statunitense, confermando le indiscrezioni che vedevano il marchio alato come semplice mezzo di sviluppo hardware in proprio, insieme ad alcuni distributori recentemente acquisiti dal colosso di Mountain Views entrando a far parte dell’asset societario, come Himax, azienda produttrice del prisma dei Glass.

Quel che resta da capire sarà la modalità di distribuzione dei futuri Google Glass, attualmente prossimi alle 10000 unità esistenti e divise in 1500, inizialmente distribuite al Google I/O 2012, ed altre 8000, rilasciate ai vincitori del concorso “ifihadglass“, con in programma un raddoppio, grazie ai recenti inviti inviati a tutti i possessori per consentire l’accesso ad un amico, che dovrebbe segnare il primo vero passo verso la commercializzazione su larga scala, sebbene i problemi da risolvere siano ancora diversi.

Via.