Free Software Foundation avvia una raccolta fondi per Replicant

Android è un sistema operativo in larga parte open source, si tratta di software sotto licenza GPL o Apache. Questo tipo di licenza da libero accesso al codice sorgente dei vari programmi del sistema operativo, dunque ognuno di noi è libero di scaricarsi il sorgente e compilarselo per creare una ROM personalizzata.

Tuttavia non tutto il codice di Android è software libero infatti alcuni programmi, per la maggior parte i drivers sviluppati dai vari produttori hardware, non sono rilasciati sotto licenza GPL ecco perché la Free Software Foundation, la fondazione che difende e mira alla diffusione del software libero, ha dato il via ad una raccolta fondi per migliorare Replicant ovvero la versione totalmente open di Android.

Finanziare questo progetto assicurerà un aumento del ciclo di vita di moltissimi device che non sono più aggiornati dai vari produttori hardware, infatti sviluppando drivers e software open source sarà sempre possibile adattarli alle nuove release di Android senza dover aspettare i comodi del produttore del telefono.

I grossi ritardi nello sviluppo delle ROM indipendenti, ad esempio quelle del progetto CyanogenMod, sono dovuti in larga parte al software blindato dei produttori che non permette di essere modificato o studiato in nessun modo. Dunque si deve fare un’enorme lavoro di reverse engineering per riuscire a far girare Android “vanilla” sui vari device.

La raccolta fondi mira anche all’acquisto di nuovi device per i developer della Free Software Foundation, in modo da permettere di lavorare e di testare Replicant su più device possibili. Se siete interessati a questo link trovate il comunicato ufficiale della fondazione dove potete trovare i link per donare qualcosa al progetto.

VIA