Come ripristinare i file cancellati con android

Può succedere a volte che si cancellino file senza ponderare bene le conseguenze. Il problema di eseguire un’azione del genere su un dispositivo android è che l’operazione risulta essere irreversibile in quanto non esiste, a differenza degli altri sistemi operativi, un modo per recuperare i file cancellati erroneamente. Questo potrebbe essere un problema poiché senza volerlo si potrebbe cancellare dei file essenziali per il proprio lavoro oppure una immagine alla quale si è affezionati. Fortunatamente questo sistema operativo è attorniato da un grande numero di applicazioni che permettono di ovviare ad alcuni problemi insiti nello stesso implementando le funzioni fornite col software di base.

Una di queste applicazione è Dumpster. L’applicazione fa le veci del Recycle bin degli altri sistemi operativi e rende la procedura di recupero file decisamente semplice. L’operazione di recupero dei dati è molto semplice ma funziona unicamente se al momento della cancellazione dei file l’applicazione fosse già installata nello smartphone android. Quindi nel momento in cui si deve recuperare i file è sufficiente aprire l’applicazione e appariranno tutti i file cancellati. Per recuperarli è necessario selezionare il file e  toccare sul tasto restore. Selezionando il file inoltre si avrà l’anteprima del suo contenuto. Infine il cestino può essere svuotato manualmente oppure in modo automatico.

Questo è un passo  molto importante per tutti coloro che adoperano un dispositivo android non solo per effettuare telefonate oppure per giocare ma anche per chi lo adopera per lavorare.