Android Key Lime Pie: emersi i primi segni di sviluppo

Android 4.3 Jelly Bean è stato da poco presentato e fornito, tramite update, a tutti i dispositivi Nexus, mentre sul piano delle case produttrici e dei team di modding, si è in piena fase di sviluppo per la realizzazione di aggiornamenti con l’ultima release, chi più chi meno, con l’interesse di fornirli nel più breve tempo possibile, eppure l’ombra di Android Key Lime Pie inizia già ad intravedersi.

A seguito di una segnalazione giunta tramite il bug tracker di Chromium, un’utente avrebbe casualmente svelato l’esistenza di una build contrassegnata dal codice KRS36B, apparentemente nulla di eccezionale se non fosse per l’abitudine del colosso di Mountain Views di associare la prima lettera alla versione di Android, come appunto accaduto per l’ultima release 4.3 Jelly Bean denominata con la build JWR66V. La K evidenzierebbe quindi l’esistenza, per chi ne avesse avuto ancora il dubbio, di Android Key Lime Pie, sul quale Google sarebbe a lavoro da tempo confermando i rumors per i quali la sua presentazione avverrà entro fine anno mostrandola sui prossimi Nexus 5 e, quasi certamente, Nexus 10.

Una scelta dovuta in realtà alla volontà da parte di BigG di dare respiro al settore con l’assimilazione di Jelly Bean seguendo dei naturali tempi, quelli non rispettati nel caso del rilascio di quest’ultimo a distanza di pochi mesi da Ice Cream Sandwich generando confusione nell’ultimo anno riguardo gli aggiornamenti, sebbene Android 5.0 fosse pronto già da tempo.