Google+ si rinnova: Hangouts, nuovo stream, foto

Durante l’I/O, Google ha rivelato numerose nuove caratteristiche che andranno ad arricchire l’esperienza Google+. L’attenzione è stata puntata soprattutto su Hangouts, le foto e sul nuovo stream. 

Vogliamo iniziare a parlarvi proprio di quest’ultimo, per cui Google ha pensato ad un design completamente nuovo. L’interfaccia è ora organizzata in varie colonne così che gli utenti possano postare senza essere più limitati ad una colonna sola. Questo nuovo design è ottimo per esempio per chi lavora su monitor più grandi e potrebbe preferire un layout a tre colonne più.

Sono state introdotte varie animazione: ad esempio schede potranno essere capovolte come se fossero delle carte per visualizzare maggiori informazioni o potranno dissolversi o scorrere.

È stata poi introdotta una nuova funzione automatica per gli hashtag. Quando si scrive qualcosa, Google sarà in grado di capire se verrà trattato un tema popolare e così verrà automaticamente applicato un hashtag. La funzione può essere attiva o meno a seconda delle preferenze dell’utente.

googleplushangouts

Tra le novità, molto importante è anche il nuovo Hangouts grazie a cui sarà più facile mettersi in contatto con gli amici. Sarà possibile accedere alle varie conversazioni tramite tutti i device in possesso (Android, Apple, computer) ed inoltre l’interfaccia è stata cambiata per rendere ancora più piacevole la visualizzazione. Non manca la possibilità di fare videochiamate fino a 10 persone.

La novità più importante riguarda sicuramente le foto. Ora ogni utente potrà disporre di un extra di 10 GB per le foto ad alta risoluzione rispetto ai 5 GB già disponibili.

 

Molto interessante il nuovo sistema automatico di miglioramento grazie a cui le foto potranno essere modificate senza che l’utente intervenga personalmente, passo passo, con un aumento di nitidezza, esposizione, correzione degli occhi rossi, riduzione del rumore, correzione del bilanciamento del bianco ed altro ancora.

googleplusfoto

Google è ora in grado di aiutarci a scegliere gli scatti migliori analizzando quali sono le foto sfocate, i duplicati e inoltre gli scatti che potranno diventare più facilmente popolari verranno messi in primo piano.

Oltre a questo sarà inoltre possibile creare collage di foto, applicare effetti HDR, creare delle GIF con più scatti o unire automaticamente foto simili per ottenere immagini panoramiche.

Via