Galaxy S4: presto un aggiornamento per aumentare le prestazioni?

Il Galaxy S4 è indubbiamente uno degli smartphone più desiderati in questo 2013, arrivato in Italia da circa una settimana. Come ben sappiamo da noi è disponibile la sola versione con processore Qualcomm Snapdragon 600.

In Asia invece possono godere della versione Exynos 5 Octa-Core, il processore made by Samsung  che dispone della bellezza di otto core grazie alla tecnologia big.LITTLE, di cui abbiamo spiegato diverse volte il funzionamento e che vogliamo ribadire onde evitare confusione tra i consumer.

Il processore Exynos 5, pur essendo dotato di 8 core, non li sfrutta tutti quanti. Infatti la sua configurazione è 4+4, ovvero due quad-core, ma con tecnologia differente. Uno è un Cortex-A7, utilizzato per il risparmio energetico, quando il terminale esegue operazioni basilari che non richiedono troppa potenza, mentre l’altro è un Cortex-A15, che si attiva per le operazioni più complesse.

Dunque il software attiva o disattiva l’uno o l’altro a seconda della complessità delle operazioni da effettuare.

Ora, a proposito di questa versione Exynos 5, a quanto pare Samsung potrebbe rilasciare un aggiornamento, questa estate, per incrementare le prestazioni del 10%.

Come è possibile ciò? Attraverso una modifica al kernel linux del software di S4 riguardo la gestione dello switch tra i due quad-core. Infatti lo switch avviene a livello software, non è il chip stesso ad effettuarlo.

Attualmente lo switch avviene utilizzando una tecnica simile al modo in cui varia la frequenza della CPU per aumentare la durata della batteria.

Invece, utilizzando una tecnica chiamata Heterogeneous Multi Processing (HMP), è possibile creare uno scheduler in Android che consente di far comprendere al software che la CPU è asimmetrica e non simmetrica.

big.LITTLE_HMP

In sostanza, grazie al lavoro svolto da Linaro insieme ad ARM, sarebbe possibile attivare tutti e 8 i core dell’Exynos 5, per ottenere un notevole incremento di prestazioni.

I test iniziali di ARM dimostrano che questo processore con l’HMP attivo è in grado di ottenere il 10% di prestazioni in più.

Il problema di Samsung è però l’esiguo numero di dispositivi con tale processore. Se dovesse rilasciare questo aggiornamento, sicuramente colori i quali possiedono la versione Snapdragon non sarebbero affatto contenti.

E voi cosa ne pensate? Come dovrebbe comportarsi Samsung?

Via