CyanogenMod Team: “attualmente non abbiamo piani per il Galaxy S4”

Come un fulmine a ciel sereno, arrivano i primi commenti da parte del celebre team CyanogenMod, famoso per le custom rom AOSP, riguardo il Galaxy S4.

In particolare,  XpLoDWilD, membro del team Hacksung, che sta dietro al progetto CyanogenMod per la gamma Galaxy, stamattina si è pronunciato affermando:

 “Nobody at team hacksung…plans to buy it, neither develop for it.”

Nessuno del suo team è interessato a comprarlo, ne tantomeno a sviluppare per esso.

Nemmeno un’ora fa, però, il team CyanogenMod, tramite Google+, commenta quanto detto da XpLoDWild:

Let’s start with the simplest form of this: CyanogenMod does not pre-announce support or lack of support for devices. Ever. Even for the Nexus 4, we did not announce support until a nightly build was available. Further, any announcement regarding the ‘dropping’ of device support will be communicated via this Google+ page, Twitter, Facebook, our blog, or a combination of those; it will not be something buried in a forum post.

This morning, a comment from a CM collaborator on XDA was taken to be as an ‘absolute’ in regards to support of the S4. He offered the opinion of four TeamHacksung maintainers, their frustrations and lack of interest in supporting the S4. What’s seemingly lost on those reading this is that his comments as an individual do not speak for CyanogenMod as an organization.

As for the team’s stance on the S4, there isn’t one at this time, and most definitely won’t be one before the device is sold at retail.

-The CyanogenMod Team

Sostanzialmente, in una sola parola: la speranza è l’ultima a morire.

Il Team invita ad attendere l’uscita del device nei negozi. Solo a quel punto si vedrà il da farsi.

Ma siamo davvero sicuri che è necessario sviluppare questa tipologia di rom per Galaxy S4? Ricordiamo che, flashando una custom del genere, si andranno a perdere tutte le personalizzazioni e le aggiunte software Samsung.

Ora, magari per gli smanettoni potrebbe andare bene, ma per la maggior parte degli utenti, cioè il consumatore medio, non ha senso andare a perdere funzioni che sono davvero belle e che sono uno dei motivi per il quale acquistano il telefono.

Ormai siamo convinti che gli sviluppatori sono in grado di offrire molto di più rispetto all’esperienza “Nexus-based“, quindi sarebbe un vero peccato perdere queste funzionalità.

Voi cosa ne pensate?

Via