Samsung: gesture “aeree” su smartphone e tablet in futuro?

Sembra una visione molto futuristica ma così non è. Infatti, prossimamente i nostri smartphone o tablet con display touchscreen potrebbero fare a meno del tocco dei nostri polpastrelli grazie ad una novità assoluta in ambito mobile: le Air Gesture.

La casa produttrice coreana sta lavorando molto sulla personalizzazione del sistema Android, implementando ad ogni aggiornamento nuove features e sui propri dispositivi. Ultimamente abbiamo visto l’ottimo lavoro svolto sulla S-Pen, migliorata vistosamente con il Galaxy Note 2 grazie a numerose e utili gesture.

Queste indiscrezioni ci giungono grazie ad un brevetto denominato Samsung Air Gesture. Si dovrebbe trattare di una combinazione tra fotocamera e diversi sensori per seguire al meglio i movimenti della nostra mano. Non è una innovazione tecnologica assoluta ma lo sarebbe senza dubbio su uno smartphone/tablet.

Ma un primo pensiero va sicuramente alla batteria che potrebbe avere dei consumi drastici con tale tecnologia. Invece a quanto pare Samsung ha pensato, intelligentemente,  anche a questo. Il sistema, infatti, sarebbe in grado di attivarsi solo quando ce n’è bisogno.

La domanda che però nasce spontanea è: abbiamo davvero bisogno di una tale tecnologia sui nostri dispositivi? Arriveremo un giorno a controllare tutto con i gesti senza bisogno di interagire fisicamente con i nostri device?

 Via