Rivoluzione Nexus 4 e Nexus 10! Cosa comporterà? | Editoriale

Ieri abbiamo assistito ad una vera e propria rivoluzione dettata principalmente dai prezzi di lancio dei prodotti presentati. Infatti i Nexus 7 3G, Nexus 4 e Nexus 10 hanno dei prezzi che abbinati alle caratteristiche tecniche di altissimo livello, non potranno che drasticamente modificare il mercato dei device Android

Le considerazioni da fare partono sia da quelli che saranno in futuro i prezzi e le caratteristiche dei device che dovranno essere venduti in modo staccato dal marchio Nexus. Ma anche i valori dei device usati che a questo punto non potranno che ricevere una spinta verso il basso.

Tutte considerazioni che ci porteranno a dire una sola frase: rivoluzione del mercato Mobile! 

Il nostro ragionamento parte analizzando la presentazione del Samsung Galaxy Nexus avvenuta l’anno scorso, infatti in quel caso Google e Samsung avevano deciso di lanciare un device sul mercato con caratteristiche tecniche di livello più basso rispetto al normale e che di fatto è rimasto un top gamma per soli pochi mesi.

Certo il Galaxy Nexus fu un passo enorme in avanti a livello tecnologico, però fu stato soprattutto a livello di software con il lancio di Android 4.0 ICS. Bisogna anche ricordare una cosa importante, l’ormai vecchio device della famiglia Nexus fu lanciato ad un prezzo di 599€! Ben 300€ di più rispetto al Nexus 4 lanciato ieri!

Questo prezzo permetteva a lui di essere desiderato in ogni caso grazie sopratutto alle caratteristiche software integrate e alla concorrenza di lanciare un device senza avere il pericolo che questo rimanesse invenduto. Il tutto perché ad esempio, un semplicissimo Galaxy S2 pur non avendo in quel momento lo stesso software, aveva però un prezzo più basso legato a caratteristiche tecniche indubbiamente migliori sotto moltissimi punti! (fotocamera migliore a livello di Mpx, CPU migliore, GPU migliore, possibilità di usare Micro SD ecc.)

Però da ieri la cosa è cambiata, infatti Google e LG questa volta hanno lanciato un device con le caratteristiche tecniche migliori in assoluto (o quasi) ad un prezzo di però solo 299€ nella versione da 8 GB. Ben 300€ di meno per avere un terminale con caratteristiche superiori (quasi in tutto) ad un Galaxy S3, che in Italia nuovo costa mediamente 599€. (senza contare i rivenditori fisici che lo offrono ancora a 699€)
Come potrete ben capire questo aspetto è molto importante ed è destinato a creare un certo scompiglio a livello di mercato.
Le domande sorgono spontanee, mentre le risposte, pur essendo di difficile concezione, meritano quanto meno una piccola analisi! 
  • Chi più comprerà un ipotetico Samsung Galaxy S3 a 599€ sapendo che il Nexus 4 sarà venduto a 299€?  E’ evidente che in pochi saranno disposti a fare questa spesa, quindi Samsung (e i rivenditori) avranno due strade:
    1. Accontentarsi di aver venduto una marea di terminali in passato e quindi mantenere il prezzo uguale e vedere i loro terminali quasi invenduti nei prossimi mesi.
    2. Oppure i rivenditori e Samsung stessa, saranno costretti ad abbassare il prezzo di vendita anche del Galaxy S3 e portalo almeno intorno ai 400€ in poche settimane! (un prezzo che può comunque compensare la mancanza della Micro SD del Nexus 4)
  • Scenderanno i prezzi degli usati? la risposta ovviamente dipende da tantissimi fattori, però in linea teorica il ragionamento che vale con la vendita del nuovo, non potrà che creare cambiamenti anche a livello di usato con una decrescita molto spinta dei sui prezzi!  (ragionamento esempio: chi più comprerà un Galaxy S3 usato a 450€ quando nuovo sarà disponibile un Nexus 4 a 299€? mentre usato questo arriverà a 200€ in poco tempo?!?!?) Evidentemente il prezzo dell’usato di un Galaxy S3, per rimanere competitivo dovrà scendere sotto i 350€! (creando non pochi mal contenti a chi l’ha acquistato a prezzo pieno)

Insomma il Nexus 4 da solo è destinato a creare un bel po’ di scompiglio nel mercato degli smartphone Android e non!

NB. per analizzare la cosa abbiamo preso come esempio il Samsung Galaxy S3 ma lo stesso discorso vale per tutti gli attuali top gamma!

Un discorso Analogo può essere fatto anche con il Nexus 10, dove il mercato dovrà sicuramente rendersi conto che sarà difficile poter vendere terminali con caratteristiche minori ad un prezzo più alto!

Anche se in questo caso il diverso modo di fare marketing delle diverse aziende, e la differenza sostanziale tra i diversi sistemi operativi, potrà sicuramente garantire una complessità più alta della questione.

Ma la cosa che ritengo ancora più importante è la seguente:

Il Nexus 4 e il Nexus 10 saranno rivoluzionari perché costringeranno le altre aziende a produrre terminali con caratteristiche tecniche e software di livello più alto e ad un prezzo più basso! Insomma una grandissima ed ulteriore spinta verso l’innovazione che questa volta non avviene grazie ad Apple (come avvenuto in passato), ma grazie a Google stessa che adesso è diventata il motore dell’innovazione tecnologia Mobile!

Sarà il caso di ringraziare… 🙂

L’articolo proposto è un editoriale, e in quanto tale riflette le opinioni del suo autore e non per forza quelle dell’intera redazione. Inoltre in questo si tratta di teorie e non di verità assolute, quindi vanno prese come tali.

Critiche o pensieri in contrasto con esso sono ben accetti, purché portando educazione e rispetto verso gli altri utenti.

  • Peppino

    Sono d’accordo con l’autore dell’articolo! grande Google questa volta sei diventata te il motore dell’innovazione! Bene così! 🙂

  • Emanuele Bellotta

    La concorrenza ora deve stare al passo..tra il top Samsung, HTC e LG uno va sicuramente di Nexus visto che gli aggiornamenti sono una garanzia assoluta! Assurdo spendere 600€ per un S3 all’uscita e ancora non è uscito Jelly Bean 4.1 per i no brand! Per non parlare del Nexus 10…voglio proprio vedere come Asus venderà i suoi Transformer a 600€ ora!

    • roberto bonora

      …e una spinta ad aggiornare più velocemente e a costruire personalizzazioni meno invasive che rallentano l’innovazione…