Editoriale | Apple schernisce Nexus 7 durante la presentazione di iPad Mini! Ma….

Dopo l’evento Apple tenutosi proprio questa sera, è doveroso prendere in esame iPad Mini, vero protagonista del keynote. La società di Cupertino ha paragonato il suo nuovo terminale a Google Asus Nexus 7, e spesso e volentieri ha sottolineato quanto il nuovo tablet da 7,85″ della mela sia superiore. Ma è davvero cosi?

Presentare un terminale e spacciarlo come pura innovazione, anche quando non lo è. C’ero abituato. Elogiare come principale punto di forza lo spessore e i materiali, fingendo che il resto non serva. C’ero abituato. Lanciare frecciatine negative ad un prodotto tanto acclamato e affermare inoltre che il proprio terminale è decisamente superiore. Questo no…non l’accetto! Sopratutto da una società il cui motto è (…o forse era) “Think Different!“.

Una volta comparso sul palco iPad Mini, più che esaltare il proprio prodotto per quello che è veramente e per quello che esso può offrire, Apple ha deciso di dare inizio ad uno scontro degno del fanboy più accanito:

“Signori e Signore, all’angolo destro del ring il plasticoso, pesante, obsoleto tablet da 7″ di Google, Asus Nexus 7. All’angolo sinistro invece, il tablet superfigo da 7,9″ che tutti aspettavamo, il rivoluzionario Apple iPad Mini!”.

Ora, io non voglio assolutamente creare un dibattito che possa in qualche modo alimentare questa inutile guerra tra terminali che tanto mi ha stufato. Vorrei solo fare il punto della situazione. La cosa che sto criticando pesantemente è il modo in cui Apple ha attaccato direttamente il proprio rivale, preoccupandosi principalmente di mettere in cattiva luce l’avversario più che esaltare il proprio prodotto, come se la società di Cupertino avesse una paura tremenda dell’oggetto hi-tech che ha riscosso troppi pareri positivi, Google Asus Nexus 7.

Chiusa, non del tutto, la parentesi sulla presentazione di Apple, una domande sorge spontanea: iPad Mini è davvero superiore a Google Asus Nexus 7 come Apple dice, o questa è solamente l’ennesima presa per i fondelli? Analizziamo un pò la situazione.

Come spiegato nel keynote, iPad Mini è circa 40g più leggero di Nexus 7 e più sottile di 2,5mm, ha un display più grande di 0,9 pollici e sostanzialmente è formato da materiali decisamente migliori, ovvero vetro e alluminio. Apple afferma inoltre che le app su tablet iOS sono ottimizzate per questo genere di periferica, cosa davvero buona. Questi, secondo la società di Cupertino, sono i fattori che permettono ad iPad Mini di surclassare Nexus 7.

Ma se il nuovo tablet della mela è cosi superiore, se non si è avuto timore di paragonarlo in diretta, perché non si è parlato di altro? Basta davvero questo per definire  un prodotto superiore rispetto ad un altro?

Perchè non si è parlato di CPU? Il processore quad-core Nvidia Tegra 3, corredato da una GPU  a 12 core non è stato minimamente messo in sfida con l’ormai vecchio processore Apple A5, decisamente inferiore.

Perchè non si è parlato di RAM? 1GB sul nostro Nexus 7, sconosciuta su iPad Mini (buttiamola giù…magari 512MB?).

Perchè non si è detto che la risoluzione è maggiore sul tablet Android? 1280x800p per Nexus 7 contro 1024x768p per iPad Mini (niente Retina Display per il piccolo iPad). Inoltre il display del tablet di Google risulterebbe sicuramente più definito anche perchè ha più PPI (pixel per pollice).

Perchè non si è fatto un confronto tra rapporto qualità/prezzo? 249$ per la versione 32GB di Nexus 7 contro i 329$ di iPad Mini da 16GB, con materiali sicuramente migliori, ma specifiche hardware ad occhio e croce decisamente inferiori. Sul mercato difficile trovare hardware migliori al prezzo del tablet Android in questione.

In conclusione mi permetto di affermare quanto Apple sia forte in campo tablet, principalmente nel settore con display ampio. L’acclamazione di Google Asus Nexus 7 ha fatto tremare la mela morsicata, che sicuramente si è sentita fortemente minacciata da un mercato in continua evoluzione e che si sta orientando sempre di più verso soluzioni low-cost.

iPad Mini, a mio parere, ha colpito davvero poco. Quello invece che mi ha colpito molto è stata la sfacciataggine con cui Apple ha presentato il proprio terminale. Si, mi ha colpito davvero molto. In negativo.

L’articolo proposto è un editoriale, e in quanto tale riflette le opinioni del suo autore e non per forza quelle dell’intera redazione. Critiche o pensieri in contrasto con esso sono ben accetti, purché portando educazione e rispetto verso gli altri utenti.

  • LaAndroidianaPazza

    Non ci posso credere che siano arrivati a tanto:O Che mancanza di classe cacchio!! Vabbè lascia che facciano…io mi accingo a comprare un note 10.1 ALLA FACCIA DI APPLESCHIFO!!

  • Rino

    Concordo in pieno, recensione ottima!! Apple trema… e fa dannatamente bene! Fra l’altro sono un possessore di nexus 7 e dopo aver provato per qualche settimana l’iPad 3 di mio zio posso affermare a gran voce che questo piccolo mostro della casa di Mountain View non ha nulla da invidiare ai prodotti della mela.

  • Andrea Odone

    Inoltre una cosa che ho notato e che reputo scandalosa è che sono state confrontate le dimensioni dicendo che l’iPad Mini ha uno schermo molto più voluminoso…. grazie al caz… si tratta di display da dimensioni diverse!!!! 😀

  • Senza dubbio sarà un ottimo tablet ma io la penso esattamente come te!
    Se dovessero regalarmi uno tra questi due tablet sceglierei ad occhi chiusi il Nexus ;D

  • Luca Tavecchio

    l’80% degli utenti di qualunque dispositivo ignora bellamente la sua scheda tecnica e questo apple lo sa.. per il resto il fatto che le applicazioni per ipad sia sviluppate meglio di quelle per i tablet android è un dato di fatto.. specialmente per quanto riguarda lo sfruttare lo schermo etc.. non per niente google sta facendo carte false per convincere gli sviluppatori a sviluppare applicazioni appositamente per i tablet android.. difficile a dirsi..apple ha dalla sua parte oltre alle vendite folli alcune statistiche che indicano gli utenti ios come quelli disposti a spendere sullo store di più e più di frequente e questo lo sanno anche gli sviluppatori.. per il resto è solo un ipad più piccolo.. come l’iphone 5 un iphone più grande.. ne venderanno a container ancora una volta..

  • Francesco zuppardo

    Dany veramente un gran bell’articolo. Del resto, in questi ultimi tempi siamo abituati a vedere certe sceneggiate della mela. Tutto questo non fa che dimostrare la reale paura che Apple ha nei confronti di Samsung, Asus e adesso anche di Google. Fosse stato x me, non avrei nemmeno concesso le licenze di street view. CHE VERGOGNOSI! Anzichè pensare all’innovazione pensano a sminuire le cose degli altri.

    • federico

      E poi arriva il fenomeno che tira in mezzo Samsung, si chiama Android, cazzo.
      Per chi non lo sapesse Samsung è l’azienda che producendo una quantità infinità di modelli di telefoni di qualsiasi fascia che somigliavano pesantemente, almeno in principio, agli iPhone e rilasciando ogni tanto dei terminali con specifiche mostruose ma assemblati con la stessa cura di un cassonetto è riuscita a costruirsi un parco di fanboy più stupidi ed agguerriti di quelli di Apple, contribuendo allo sfascio della società assieme alla suddetta compagna di giochi, Apple fa causa a Samsung perchè sono oggettivamente delle merde, molti design Samsung richiamano L’iPhone, per non parlare del Touchwiz o della specie di panic button che ha solo Samsung e che Google, anche con gli esempi dati dai Nexus, ha cercato di suggerirne la rimozione.

      • Mario

        bah, prima cosa calmati, ma poi nessuno ha mai confuso un samsung con un iphone quindi tutta questa somiglianza nn la vedo… certo sono telefoni rettangolari e smussati… oggi sono tutti uguali l’utente vuole wuesto e le aziende gli danno quello che voglionp stop

  • Bell’articolo!
    Però a mio avvisio l’apple ha sempre avuto qualcosa in più di tutte le altre aziende concorrenti: sapersi vendere.
    E non frantendetemi, non è un aspetto negativo, anzi…
    Se facesse uscire un walkman per le musicassette oggi, venderebbe a palate lo stesso.

  • Barra

    IMHO la cosa da rilevare è un’altra: presentano un nuovo prodotto con l’intento ( neanche troppo velato viste i numerosi paragoni ) di rincorrere la concorrenza. Zio Steve non c’é e se ne sta accorge do anche il resto delondo (vedi l’andamento in borsa)…

    • Esatto!
      Il motto Think Different! non esiste più e sopratutto non c’è più quell’effetto wooow tipico di Apple.

  • darkcg

    Prensessero per il sedere quanto vogliono, io il Nexus 7 me lo sono comprato, a differenza di prodotti Apple che non comprerò MAI. Fuck Apple.

  • Ciao a tutti, provengo da un periodo all-mac:
    iphone, macbookpro e ipad 2. Vi può far riflettere parecchio credo il fatto che da iphone sono passato a Galaxy Nexus prima (che ritengo ottimo) e a GS3 poi (anch’esso spettacolare) … che da Ipad2 sono passato a galaxy note 10.1 e che l’unica cosa che tengo buona è il macbookpro, che ritengo ancora insuperabile, se non altro per la vastità di applicazione che offre l’app store e la semplicità con cui applicazioni per fare grafica, musica e video vengono integrate e utilizzate.

    Premessa fatta, la Apple sta cadendo in basso. Non credo di avere altro da dire. Materiali superiori sicuramente, ma si è sempre saputo! Fin’ora di superiore Apple poteva vantare anche l’atteggiamento: menefreghista nei confronti del mercato e dei prezzi, e per questo di successo.
    Ora ha perso anche quello.

  • Ma perché tutti gli articoli e post del web su argomenti di questo tipo devono risolversi in una stupida quanto sterile diatriba tra fanboy delle due parti?

  • Horsefly

    Ma non è vero che l’i-pad non serve a niente, guardate come è comodo in cucina – http://www.lagreca.it/blog/2012/07/13/i-pad-o-tablet-in-cucina/ 🙂

  • Massimo De Santis

    Io ho uno smartphone android con il quale mi trovo benissimo e quindi quando ho deciso di acquistare un tablet la mia prima scelta si è orientata sul nexus 7. Ho però dovuto fare i conti con tanti limiti, come prima cosa la mancanza del 3g. Inoltre le app per ios sono di più e migliori. Ma la cosa che più mi ha lasciato perplesso è che google ha lanciato un prodotto da 8/16 giga e in meno di un mese ne sta per presentare uno da 32 mantenendo più o meno invariato il prezzo alla faccia dei primi clienti.

  • Federico Garzia

    Prima era apple a introdurre ogni volta device innovativi ,fino a iphone 4 e ipad 2 (i mac e gli ipod gli lascio stare…per ora)e fin li ”think different ”era più che giusto,poi hanno cominciato a seguire terribilmente la concorrenza con ipad 3 , ipad 4 e secondo me i peggiori in assoluto,le castronerie più grandi:iphone5 (con il suo display più grande) e ipad mini(con il suo display più piccolo).
    beh…direi che il motto giusto ora sarebbe”follow the other”

    PS: bell’articolo,condivido in pieno 😀
    PPS: ah giusto,dimenticavo,prima ero un grande fan di Apple,ora di Android ; )