Home Samsung Galaxy Note 10.1 Recensione Samsung Galaxy Note 10.1 by android.caotic.it

Samsung Galaxy Note 10.1 è l’ultimo tablet prodotto da Samsung, che riprende le orme di Samsung Galaxy Note e di Galaxy S3 per portare la loro esperienza, migliorata, in un formato più grande. Dopo aver visto la nostra videorecensione, ecco la recensione completa!

Hardware e design:

Se avete mai visto un Galaxy Tab 2? Il suo aspetto è praticamente uguale!

Avete mai toccato con mano un Galaxy S3? Le sue plastiche sono estremamente simili!

Nessuna novità quindi a livello di estetica, ma al contrario il Galaxy Note 10.1 ottiene dai suoi parenti sopracitati un’ergonomia molto buona, il tutto grazie agli angoli arrotondati, lo spessore ed il peso decisamente ridotto. Il prezzo da pagare per sua leggerezza intrinseca, è l’uso della plastica in tutto il device (non fatevi ingannare dal bordo in finto alluminio) che non dà una sensazione di qualità molto alta.

Purtroppo, non è solo una sensazione quella di una qualità costruttiva non ottimale, ma un dato effettivo: il tablet in alcuni punti scricchiola, ed esiste uno strano spazio vuoto tra la cover posteriore sotto la fotocamera ed i componenti interni del tablet.

Samsung, come da tradizione, punta sulla pura potenza all’interno del tablet, mettendoci lo stesso chipset che si è dimostrato più che valido su Galaxy S3. Introdotta anche una piccola variante con 1gb di ram in più (arrivando a 2gb) che fa solo bene permettendo di tenere aperte diverse app pesanti senza alcun tipo di problema.

Voto hardware e design: 7 ½

Display

Dai reconditi abissi della CPU, tornando sulla superficie del tablet, il display si dimostra all’altezza delle aspettative: un pannello LCD PLS luminoso e dai colori piacevoli, definito quanto basta. La risoluzione WXGA 1280×800 è ormai utilizzata da molto sui tablet, e nonostante la concorrenza sia passata a livelli più alti, Samsung mantiene questo schermo, che non fa gridare al miracolo ma svolge le sue funzioni più che bene.

Voto display: 8

Fotocamera

Altro elemento che supera le aspettative è la fotocamera di questo terminale: quelle poche volte che la userete (se la userete) potrete rimanere abbastanza soddisfatti dei 5Megapixel che produce.

Qui alcuni esempi:

Voto fotocamera: 7

Batteria

Per consentire a tutto ciò di funzionare è indispensabile una batteria all’altezza, e Samsung non delude nemmeno in questo campo con i suoi 7000Mha. Con un utilizzo medio del tablet tra browser, giochi, S-Pen, Youtube siamo riusciti a spremere ben 3 giorni senza dover cercare disperatamente un presa elettrica.

VOTO BATTERIA: 9 


Software

Samsung, oltre alla potenza bruta dei componenti del tablet, conta anche sull’ottimizzazione del software con la sua interfaccia Touchwiz “ispirata dalla natura”. Tralasciando che di naturale ha ben poco, la Touchwiz aggiunge moltissime funzioni utili ad Android Vanilla che troviamo sui Nexus. Toggles nelle notifiche, mini apps nella barra e Smart Stay, per citarne 3 tra le più interessanti.

Oltre ad aggiungere novità, Samsung ha velocizzato al meglio il software Android, eliminando praticamente del tutto gli impuntamenti dalle app meno pesanti, fino ad arrivare ai giochi 3D più impegnativi. Cosa non va nel software di Samsung? Che non è ancora aggiornabile a Jelly Bean. Infatti Samsung dovrà aspettare di aver ottimizzato la sua interfaccia personalizzata prima di rilasciare l’aggiornamento. In ogni caso arriverà comunque entro fine anno.

Voto Software: 8 ½


Paragrafo aggiuntivo: S-Pen

Un momento, non è finita qui! Galaxy Note 10.1 oltre a svolgere bene tutti i compiti di un tablet ha una possibiltà che nessun altro tablet offre, ovvero quella  di creare una grossa interazione con il suo pennino, l’S-Pen e le sue applicazioni dedicate.

Rispetto al primo Samsung Galaxy Note la S-Pen si è evoluta, diventando più confortevole, precisa e veloce.

Dal punto di vista software Samsung inserisce alcune gesture rapide per la S-Pen (presenti anche nel primo Galaxy Note): un doppio tap per creare una veloce nota, e un tap lungo per catturare uno screeshot, scriverci rapidamente qualche appunto sopra e poi condividerlo attraverso moltissimi modi.

Samsung inserisce anche diverse app che sfruttano la S-Pen: S-Note e Photoshop Touch (che sul Play Store viene venduto a 8 euro ma che qui troviamo preinstallato) sono le più interessanti.

SNote ci permette di creare note di vario genere con moltissime opzioni differenti di cui potete vedere esempio nella nostra videorecensione, mentre per photoshop direi che non abbiamo bisogno di presentazioni. Tuttavia non è ovviamente equivalente alla controparte desktop ma è decisamente utile per editare qualche immagine mentre si ha il solo tablet a portata di mano.

La S-Pen si rivela un ottimo metodo per prendere appunti, e abbiamo testato che la sua velocità di scrittura raggiunge quella tipica che utilizziamo nel prendere appunti su un normale foglio di carta, per non parlare della convenienza dell’utilizzo per disegni di precisione.

Della S-Pen ci sarebbe ancora molto da dire, perciò ne tratteremo ulteriormente in un focus dedicato: intanto vi può bastare sapere che secondo noi al secondo tentativo, Samsung ha imparato dagli errori e migliorato decisamente il migliore stilo per tablet presente sul mercato.

Voto S-Pen: 9

Conclusione

L’ultimo sforzo di Samsung nel campo tablet Android si rivela proficuo: Galaxy Note 10.1 offre un’esperienza unica per via della S-Pen, ma anche le normali funzioni di un tablet non sono state per nulla trascurate, come dimostrano le più che eccellenti performance. Unici rimpianti sono, una qualità costruttiva non altissima e un display che seppur buono poteva essere qualcosa di più.

Voto finale: 8 ½

Vi lasciamo con la nostra videorecensione approfondita di questo terminale:

[yframe url='http://www.youtube.com/watch?v=10LINGNjE1I']

Eccovi anche il link per acquistarlo dal molto affidabile Amazon.it a 495€ con spedizione gratuita: Samsung Galaxy NOTE 10.1 N8010 Tablet Computer