Secondo Google, le vicende tra Samsung e Apple non riguardano Android

Google si è pronunciata sulle ultime vicende legali che hanno movimentato le scorse giornate in casa Samsung e Apple. “Le accuse non si riferiscono ad Android” è quanto esclamato da BigG.

La corte di appello esaminerà sia la contraffazione che la validità delle rivendicazioni dei brevetti. La maggior parte delle accuse non si riferiscono al sistema operativo Android e molti capi di accusa sono in corso di riesame da parte dell’Ufficio Brevetti degli Stati Uniti. L’industria della telefonia mobile si sta muovendo velocemente e tutte le aziende coinvolte – tra cui i nuovi arrivati – stanno costruendo hardware e software su idee che sono state utilizzate per decenni e che vengono evolute in vari modi. 

Lavoriamo con i nostri partner per offrire ai consumatori prodotti innovativi e accessibili e non vogliamo che qualcosa possa limitare tutto questo.

Questo il pensiero del colosso di Mountain View circa tutta la vicenda, che chiarisce al meglio come secondo la società, le vicende tra Samsung e Apple non siano direttamente collegate al mondo Android.

L’evoluzione continua a correre e sicuramente in futuro assisteremo a faccende del tutto simili a quelle vissute dal gigante asiatico contro il colosso di Cupertino, e non ci resta che sperare in giudizi più equi possibili per mantenere sempre grande concorrenza nel mercato, a differenza di un monopolio sognato da Apple.

Via