Google Goggles si aggiorna, con novità per i dispositivi privi di autofocus

Google Goggles è stato aggiornato oggi con una serie di miglioramenti, tra cui uno che dovrebbe rendere molto felici i proprietari di smartphone di fascia più bassa. L’applicazione, che una volta era disponibile per soli smartphone dotati di autofocus, supporta ora i telefoni con messa a fuoco fissa. Google ha anche implementato e reso più efficace la modalità di ricerca continua grazie ad una velocità migliore ed inserendo il tracciamento degli oggetti in movimento.

Ecco riportato l’elenco completo delle migliorie:

  • La ricerca non richiede più la cronologia attiva
  • Ricerca più veloce e robusta in modalità continua
  • Quando si scansiona un codice QR viene mostrata l’icona del sito e scansionato per verificarne la sicurezza
  • Supporto per fotocamere senza autofocus
  • Quando fallisce la ricerca, verranno proposti oggetti molto più simili

Per aggiornarlo basterà semplicemente accedere alla pagina dell’applicazione sul Google Play. Ma ora vi lasciamo con una domanda: chi utilizza veramente Goggles nella vita quotidiana per effettuare ricerche visuali?

Via