La Storia di Android | Capitolo 6 – Android 3.0 Honeycomb

Come ogni lunedi, eccoci qui pronti a trattare un frammento di storia del nostro caro amato sistema operativo. Questo capitolo è dedicato esclusivamente al mondo tablet e alla versione Android 3.0 Honeycomb, ovvero la release del robottino verde dedicata unicamente al mondo delle tavolette!

L’obiettivo della release 3.0 fu solamente uno: lanciare Android nel settore tablet lasciando una forte impronta decisiva, lanciare un guanto di sfida a quel colosso che si chiama iPad, quello che tutti definisco il tablet per eccellenza. Honeycomb(tradotto in “nido di miele”) ci riuscì solamente in parte: da un lato la piattaforma mise delle basi solide per il mondo tablet targato Android, ma dall’altro esso rappresentò un sistema operativo acerbo e poco ottimizzato, che rese la maggior parte dei device poco reattivi e fluidi.

La release ufficiale di Android 3.0 Honeycomb avvenne il 22 Febbraio 2011 e venne presentata come la versione Android dedicata e migliorata per i tablet.

Tra le principali novità ci fu la nuova UI “Holo“, completamente ridisegnata e definita, la quale includeva la nuova barra di sistema con i tasti Home, Back e Task manager, e una nuova Action Bar, che conteneva opzioni di vario tipo in base al contesto d’utilizzo. Altri miglioramenti riguardavano le prestazioni per device multi-core e un browser web multi-tab.

Honeycomb, nonostante l’ottima idea di base, non riscosse un successo troppo elevato. Ritenuto da molti come una piattaforma pesante e poco stabile, rese gran parte dei terminali poco fluidi e molte volte poco utilizzati, data la lentezza di sistema e la presenza di scatti e basso frame rate nello scrolling e della visualizzazione degli effetti. Tuttavia, lo scopo ritenuto più importante, fu quello di creare una vera e propria realtà di nome tablet Android, ed in questo aspetto fece sicuramente centro.

Durante il resto del 2011, furono lasciati numerosi update: 3.1, 3.2, 3.2.1 e 3.2.2. Dediti sopratutto alla risoluzione di piccoli bug e imperfezioni di sistema, introdussero veramente poche novità, una delle quale fu la possibilità di ridimensionare i widget in home screen.

Dopo questo pezzo di storia, ecco la nuova time-line aggiornata, ricordandovi che il prossimo capitolo sarà dedicato ad Ice Cream Sandwich!