Samsung DA-E750: la dock audio da 100W valvolari dal 18 Giugno disponibile

Ve ne avevamo parlato in alcuni articoli negli scorsi mesi, ed ora la dock audio Samsung DA-E750 é pronta ad essere commercializzata, cominciando da Korea e Regno Unito.

Dopo averla vista per la prima volta in azione al CES 2012, e dopo aver scoperto il prezzo ufficiale per l’Europa, oggi siamo venuti a conoscenza della data di commercializzazione di questa incredibile dock audio.

Composta da amplificatore valvolare da 100W, la DA-E750 é in grado di offrire la migliore esperienza audio possibile, utilizzando il nostro smartphone o tablet Android. Tuttavia, essa é compatibile anche con i dispositivi Apple.

Se pure questa dock audio sia un accessorio davvero fantastico per chi ama ascoltare la musica, il prezzo lascia un po’ a desiderare, poiché si aggira fra i 600 ed i 700€.

(In un precedente articolo vi avevamo annunciato il prezzo ufficiale di 699€, ma dalla fonte della notizia odierna il prezzo sembra essere calato fino a circa 635€)

Mentre attendiamo nuove conferme sul prezzo nel nostro paese, possiamo dirvi come la dock audio DA-E750 sarà disponibile in Korea e nel Regno Unito a partire dal 18 Giugno, per poi arrivare anche negli altri paesi.

E voi cosa ne pensate di questo dispositivo? Vale la pena spendere più di 600€ per acquistarlo?

Via

  • Dado

    Che spreco mettere le valvole su una dock station, non ha nessun senso, costa per via delle valvole. Comunque non sono la casse valvolari ma l’amplificatore, giusto per essere pignoli!

    • AndreaOdone

      grazie per la segnalazione….hai perfettamente ragione…

    • DeePo

      Perché che spreco?
      Oltretutto non è neanche la prima dock valvolare (anche se quelle di Fatman sono solo amplificatori)

      • Giacomo Zanon

        È uno spreco perché le valvole danno un suono più caldo, più pieno, ma costano un sacco di soldi e non è giustificato in una dock station che pur avendo 100W (dubito siano RMS comunque, vista la piccola cassa di risonanza) è troppo piccola per poterne apprezzare il suono in un ambiente un po’ più grande di una cameretta.

        • DeePo

          Beh, una dock station di solito è destinata proprio a piccoli ambienti e la qualità del suono è sempre giustificata, certo non suonerà come un amplificatore valvolare associato ad un bel paio di casse, ma ha anche un altro costo.

  • GianpyHiEnd

    Probabilmente la sezione “a valvole” è quella del preamplificatore, poichè quella di amplificazione sembra sia “digitale”.
    Penso che sia certamente un apparecchio ricercato ed innovativo, non uno dei tanti, ma che ha il merito di unire gli “estremi” oltre il passato e presente: dalle valvole al digitale, dalla compatibilità con Android ed Apple, dal Bluethoot ad Allshare ecc… 
    L’importante degli apparecchi audio è che suonino bene ovviamente, poi se siano a valvole, a transistor, in  classe A o D, o con chip tripath conta relativamente…Non penso in assoluto sia inutile la sezione a valvole, solo perchè di ridotta potenza o è destinato a piccoli ambienti…….l’importante che sia progettata bene e suoni altrettanto bene….la scelta di usare 2 altoparlanti distinti (woofer e tweeter) promette bene ed è in linea con la categoria del prodotto.
    In generale poi il confronto andrebbe sempre fatto con prodotti simili anche di prezzo(es. B&W Zeppelin, Shanling ecc…) . Se invece ad esempio il confronto lo si fa con una docking Bernstein da 280 euro solo perchè a valvole o con prodotti diversi x caratteristiche, è utile solo per vedere “quanto” e “se” suona meglio…. e se si ritiene quindi giustificata la aggiore spesa.