Il Galaxy Nexus sarà il primo a ricevere Android 4.1 Jelly Bean!

Il Galaxy Nexus, l’ultimo prodotto Samsung targato Google sarà il primo smartphone della storia a ricevere Android 4.1.0 Jelly Bean.

Certo magari ognuno di noi poteva già pensarlo ed esserne convinto, visto la Google Experience che esiste dietro a questo smartphone Android. Però assistere ad una notizia indirettamente ufficiale è comunque sempre molto positivo e permetterà a molti di tirare un sospiro di sollievo e di preparasi a ricevere l’aggiornamento a braccia aperte. (oltre a sapere che arriverà presto!)

Perchè abbiamo citato più volte la news come una indirettamente ufficiale? Semplice, perchè Google stessa si è lasciata sfuggire un indizio molto importante. In pratica sul Play Store americano ad un utente che era in procinto di acquistarsi un Galaxy Nexus è comparsa la seguente dicitura:

 Galaxy Nexus HSDPA+: presto il primo smartphone a possedere Android 4.1 Jell…

Il tutto è confermato dal seguente screenshoot:

Insomma più ufficiale di così non si può! 🙂

Ma non è neanche finita qui, infatti Google ci ha anche fornito la prima immagine del futuro launcher di Android, eccovela qui:

Sicuramente l’immagine è molto piccola e presenta solo la schermata principale del nuovo launcher però bisogna specificare che si nota subito una differente barra di ricerca. (come era già stato ipotizzato attraverso l’indizio presente nell’applicazione dedicata al Google I/O 2012)
Inoltre, anche se la schermata presente sul Google Wallet americano, dopo soli 10 minuti è stata totalmente eliminata, non possiamo comunque ritenere che sia stato un semplice errore.

Ma a nostro avviso potrebbe essere un voluto e veloce annuncio, con l’intrinseco intento di avvisare gli utenti che posseggono il Galaxy Nexus, di eventualmente non cambiare telefono, perchè presto sarà il primo ad avere il nuovissimo e attesissimo Android 4.1 Jelly Beam.

Quindi anche questa volta non possiamo che apprezzare questo gesto “informativo” di Google.

Certo è che a questo punto ci aspettiamo una nota direttamente ufficiale, quindi seguiteci per saperne di più.

 Via