Recensione | Samsung Galaxy S GT-i9000 attualizzata a maggio 2012

Dopo avervi presentato nel dettaglio tutte le caratteristiche del nuovo ed attesissimo Galaxy S 3 quest’oggi abbiamo deciso di tornare per qualche attimo al passato andando ad analizzare il dispositivo che ha fatto la gloria e la fama dei suoi successori. Se pur infatti oramai ben due generazioni sono state introdotte all’orizzonte, il primo vero Galaxy rappresenta ancora oggi un forte e deciso punto di riscontro nel rilascio di terminali di fascia medio-alta. Ecco quindi la nostra recensione completa.

A chi può interessare questo prodotto? Qual’è la sua utilità reale?

Nonostante molti lo classifichino come datato, il Galaxy S GT-i9000 è uno smartphone adatto a tutti.

Non ci sono infatti limiti nel suo utilizzo, la sua versatilità lo contraddistingue ancora oggi e tutte le applicazioni presenti su Google Play girano in maniera eccellente. L’unica costrizione da accettare è dettata in questo caso dal firmware fermo alla versione di Android 2.3 Gingerbread dato che, nonostante l’hardware interno vanti un settaggio in grado di sovrastare ampiamente qualsiasi entry level, lo stesso impedirebbe il corretto funzionamento di Ice Cream sandwich a causa della grafica molto intensa.

UTILITA’ REALE NELLA VITA QUOTIDIANA: VOTO 7

Hardware del terminale:

Sotto la scocca del Samsung Galaxy S troviamo un processore ARM Cortex A8 da 1GHz, 512 MB di RAM e 8GB di memoria interna espandibile tramite micro SD. Le fotocamere sono due, la posteriore è da 5 megapixel e registra video in HD a 1280 x 720 pixel, comprensiva di autofocus, smile detection, zoom digitale, multiscatto, effetti, panorama, regolazione iso e Self-timer; la frontale è invece da 0.3 Megapixel VGA e vanta una buona risoluzione per le videochiamate. Display da 4 pollici cn risoluzione 800 x 480, connessioni Wi-Fi, bluetooth, 3G, A-GPS, micro USB, jack da 3,5 pollici e sensori di movimento, luce, prossimità terminano la dotazione. La batteria 1500 mAh, vanta infine un’ottima durata anche a distanza di anni d’utilizzo.

HARDWARE: VOTO 7

Firmware:

Inizialmente nato per ospitare Android 2.1 Enclair, nel corso degli anni il Galaxy ha saputo più volte rinnovarsi fino ad arrivare all’ultima versione di Gingerbread. Come già detto, l’aggiornamento ad ICS è stato accantonato da parte della casa produttrice, ma al contempo è stato rilasciato un Value Pack contente al suo interno molti elementi come il Face unlock, l’interfaccia migliorata, la possibilità di scattare foto durante la registrazione video ed altre piccole interessanti novità derivate direttamente dall’ultimo O.S. di Mountain View. Grazie poi alla natura open source di Android ed all’enorme dedizione donatagli da parte degli sviluppatori, l’ostacolo ICS è facilmente aggirabile installando una delle tante Custom Rom appositamente realizzate per garantire un corretto utilizzo giornaliero.

FIRMWARE: VOTO 6.5

Design:

L’aspetto del gioiellino è quel che si suol dire un “classico intramontabile”. A distanza di anni, l’innumerevole successo riscontrato ha persino costretto i tecnici Samsung a tornare sui propri passi durante la progettazione della terza generazione al fine di reintegrare il famoso tasto Home, oramai diventato obsoleto data la presenza di quelli multimediali su Ice Cream Sandwich. La qualità dei materiali, se pur plastici, è di ottima fattura, lo smartphone è leggero, ergonomico e resistente agli urti, più volte sarà capitato di vederlo scivolare via senza mai riportare danni. Deciso ed accattivante è stato fonte d’ispirazione per tutti i suoi successori.

DESIGN: VOTO 8

L’aspetto multimediale:

Eccoci dunque arrivati al punto che probabilmente vi interesserà di più, come si comporta al giorno d’oggi il primo Samsung Galaxy?

Ebbene gli innumerevoli aggiornamenti ed il susseguirsi delle sempre più pesanti applicazioni non ha scalfito minimamente il dispositivo.

La risposta del display è veramente eccellente, a differenza di molti terminali di fascia media attualmente disponibili sul mercato il tocco è fluido ed i tempi di caricamento quasi immediati, basta fare un piccolo paragone per notare quanto reattivo possa ancora essere. La grafica perfettamente si adatta al suo display, garantendo sempre la corretta visione di ogni pagina web, menù, applicazione o gioco, la registrazione dei filmati è di ottima fattura, la navigazione è a portata di tap, difficilmente troveremo qualcosa su Google Play che saprà metterlo in crisi. PRESTAZIONI: VOTO 7

Supporto Samsung:

All’atto dell’acquisto di uno smartphone, molti di noi forse non considerano anche il supporto che l’azienda fornisce allo stesso, con Samsung Galaxy è infatti nato un servizio completo, dettato dalla presenza dello Store Samsung, dal Kies e dalle innumerevoli applicazioni realizzate ad hoc. Nulla è infatti stato dettato al caso, chi possegga un Galaxy S ben conosce quanto sia pratico lo stoccaggio dei file, quanto vasta sia la presenza di applicazioni e giochi gratuiti, ma sopratutto quanto sia unico l’interesse di Samsung nel voler preservarlo.

DRIVER E SUPPORTO: VOTO 7

Conclusioni:

Parlare del GT-i9000 come se stessimo trattando un dispositivo datato è quasi impossibile, col passare degli anni e l’avvento di Android Jelly Bean probabilmente perderà un bel pò di smalto, ma attualmente esso è perfettamente in grado di garantire le prestazioni che tutti desiderano. Qualche sacrificio è ovviamente necessario, il display non è dei più ampi, il processore è solo un single core e potrebbe affaticarsi con l’esecuzione di numerosi programmi in background mentre l’ultima versione di Android non è quella ufficiale, tutto sommato ci sentiamo ancora di consigliarvelo sia come primo smartphone sia come dispositivo da affiancare ad ogni aspetto della propria vita giornaliera.

VOTO FINALE: 7

Vista l’imminente uscita della terza generazione e la conseguente svalutazione della prima e della seconda questa potrebbe essere per voi l’occasione giusta per aggiudicarsi un Samsung Galaxy S al prezzo di circa 200/250 euro. Come del resto lo offrono già alcuni store online. Maggiori offerte sicuramente ne compariranno in questi giorni, quindi occhi ben aperti!!

  • sarà, io ce l’avevo e l’ho cambiato col 2 rivendendo il vecchio ad un amico, adesso ogni volta che lo prendo in mano mi cascano le pa**e da quanto lagga

    • Considera che la vita di un dispositivo viene dettata anche dal tipo di utilizzo che se ne fà. Settaggi sbagliati, cumuli di app in esecuzione, manomissioni al sistema operativo ecc… potrebbero render lento qualsiasi smartphone

      • quando gliel’ho dato avevo fatto un full wipe e messo la rom stock 2.3 italiana, non penso ci abbia messo su tanta merda…

        • io uso la stessa e non lamento di questi problemi, per questo ti dicevo, o sarà un accumulo di app in background oppure sarà saltata la rom, ogni tanto purtroppo capita che li vedi impazzire perchè hanno perso qlc file

    • DeePo

      Sarà, io lo uso tutti i giorni con la C9 e non lagga per niente… certo la C9 sull’SII …

  • Massimiliano Pesola

    Il problema del mio Galaxy S primissima versione è principalmente il Gps che è veramente pessimo, ho cercato di sistemarlo in mille modi , alla fine sono riuscito a renderlo abbastanza veloce a prendere i satellite ma alla precisione non sono riuscito a fare nulla, e vi assicuro che è comunque quasi inusabile così,  e leggendo vari commenti sembra che neanche i vari suoi modelli derivati non vadano tanto meglio, quindi a chi ci tiene al gps e vuole usarlo come navigatore, al giorno d’oggi non lo consiglio…
    L’altro mio difetto è lo schermo assolutamente non protetto dal grasso, non posso utilizzarlo che si riempe di segni di ogni tipo, non so se immaginate dopo una telefonata di qualche minuto attaccato all’orecchio che schifo ne viene fuori, questo si potrebbe risolvere con una buona copertura, a scapito però di parte della lucentezza…
    Mi sono munito di una bella batteria da 1750 da amazon non ufficiale ma ottima, grande come l’originale da 1500, e adesso la batteria dura abbastanza.
    Per il resto, qualche lag rimane sempre in più dell’s2 per colpa della sua fat (io ho ancora l’ultima rom stock, solo con il root e qualche ottimizzazione in più) , ma la cpu e la gpu fanno andare ancora in modo ottimale il 95% delle app/giochi presenti nel market, anche se, francamente, io aspetterei l’uscita dell’s3 per acquistare poi l’s2 a prezzi stracciati.

    • Concordo, anche se trovo strano l’utilizzo del GPS, precisione a parte che trovo cmq abbastanza buona nn ho mai avuto problemi di segnale

  • Pingback: Samsung Galaxy S3: recensione e videorecensione preliminare! By android.caotic.it()

  • Pingback: Trasformare l'i9000 ed i Nexus in un Galaxy S3 ora è possibile!()