LG Optimus 4x: in Europa a Giugno!

Vi abbiamo parlato giorni fa dello smartphone di casa LG avente lo scopo di rubare utenza al top gamma sudcoreano, il Samsung Galaxy S3. Ci riferiamo ovviamente all’Optimus 4x: LG annuncia l’arrivo in Europa per Giugno!

Pochi mesi dunque ci dividono dall’arrivo sul mercato del quad-core di casa LG. Lo smartphone sbarcherà in Italia, Germania, Svezia, Polonia e Regno Unito in Giugno, mese molto caldo per quanto riguarda le release di nuovi terminali, ed inizialmente era stato annunciato ufficialmente  per il mercato americano lasciando noi europei in trepida attesa dell’annuncio ufficiale.

Ricordiamo le caratteristiche dello smartphone in breve: Nvidia Tegra 3 quad-core, display IPS HD, 8MP di fotocamera, 2150 mAh di batteria e Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Davvero niente male il top-gamma di LG, che dovrà sudare sette camicie per rubare utenza al fantastico Galaxy S3 di Samsung, che sembra davvero qualitativamente il miglior smartphone sul mercato. Riuscirà LG nel suo obiettivo?

Via

Vuoi sempre avere a portata di mano le ultimissime news direttamente da Android.Caotic.it? Scarica la nostra applicazione ufficiale qui.

  • Ho seri dubbi sul fatto che l’S3 sia il miglior smartphone sul mercato. Certo, è di qualità, ma a livello harware ci si poteva aspettare MOLTO meglio. Anche a livello software si limita a “copiare” molto le tipiche features apple, senza portare realmente nulla di nuovo, mentre di fatto viene surclassato da altri terminali soprattutto in termine harware (il sony per la fotocamera, l’asus padfone per l’originalità, e altri, senza contare i materiali “poveri” di cui è composto, e uno schermo decisamente inferiore alle aspettative), senza contare, tornando a citare apple, che l’iphone 5 dovrebbe uscire a ottobre, e leggendo i rumors ci si aspetta un balzo di qualità significativo, che potrebbe arrivare a “convertire” qualche androidiano convinto, che vede un prodotto con features simili, ma un harware superiore (per non parlare del customer care della apple che, oggettivamente, è superiore a quello samsung).

    Un’opinione personale. Personalmente trovo che htc e samsung abbiano investito poco in “vera” innovazione, limitandosi a pompare il prodotto che già avevano, e in maniera nemmeno poco efficace, ma in questo modo rischiano di venire sorpassati a sinistra da apple (i cui prodotti sono analoghi, ma offrono un care migliore) e da destra da altri terminali che offrono soluzioni originali (asus padfone). L’opinione è di chi voleva comprarsi un S3, ma ha virato su un padfone, se non si fosse capito, e ovviamente può non essere condivisibile.

    • Ho letto il tuo commento con grande interesse perchè poche persone riescono a capire la scelta fatti dai produttori a questo giro: NON GRANDI INNOVAZIONI ANCORA ACERBE, BENSI’ GRANDI MIGLIORIE DI QUELLO CHE GIA’ E’ MATURO. Tuttavia la penso diversamente da te. Hai colto nel segno riguardo la scelta di non sviluppare grandi novità ma di limitarsi a “pompare” il prodotto attuale, ma dal mio punto di vista questo è un gran pregio. Al momento, agli utenti non servono super smartphone dotati di tecnologie ancora troppo giovani e quindi di basso rendimento, bensì preferiscono avere un terminale completo per le funzioni che offre.

      Questo ovviamente è la mia opinione personale e penso anche che il Galaxy S3, se da un lato ci si aspettava qualcosa di più, lo reputo davvero ottimo. Preferisco un prodotto completo e funzionale al 100% senza pastrugni inutili e quello che è stato presentato a Londra lo è sicuramente.

      • Il discorso è che, almeno per quel che riguarda Samsung e htc (ma anche leggendo la recensione dell’LG in quest’articolo), non mi sembra di aver trovato “grandi migliorie di ciò che è già maturo”, ma la “semplice” presentazione di prodotti che sono nella “media” dei top gamma, fatta eccezione per i processori, assolutamente sopra la media (ma questo, a detta di molti, si ripercuote sulla durata della batteria, rispetto ai “medi” dual core).

        Al di là del cellulare, che comunque reputo sicuramente eccellente, le mie sono considerazioni sulla strategia di mercato adottata da questi produttori, che di fatto tentano di “copiare” (parlo di samsung soprattutto) alcune delle feature apple, senza però di fatto riuscirci (vedi s-voice, che è sicuramente pari o forse perfino superiore a siri, però manca di tutto quel customer care che apple riserva ai suoi utenti).

        Samsung, quindi, si limita a presentare un prodotto “average”; facendoselo però pagare davvero molto, giustificando quest’azione con un software interessante ma non davvero innovativo, oltre che poco personalizzabile. Personalmente, ritengo che la versione 64 GB non valga la spesa (che si può ipotizzare superiore a 800€).

        La considerazione di per sé rivela una mia preferenza personale. Io sono disposto a pagare di più per un prodotto innovativo, piuttosto che per uno di eccellenza (ma perché io tendo ad anticipare le tendenze, piuttosto che infilarmi nella “massa”). Ciò che mi lascia perplesso è, appunto, la strategia, che puntando esclusivamente sulla qualità rivela scarsa assunzione dei rischi legati all’innovazione, ma non distingue, davvero, questi produttori dalla “massa” (vedi l’emergente huahei, che rischia di rubare quote di mercato significative grazie a costi di produzione più basse, e prezzi più competitivi). Ma io vengo dal mondo dell’economia, quindi tendo a vederla in questo modo..

        • Sono spunti interessanti questi. Sicuramente c’è il gruppo di utenza che preferisce un innovazione tecnologica rispetto al miglioramento tecnologico.

          A proposito degli smartphone in questione però, al di la del processore quad-core, mi permetto di confermare quanto detto ribadendo appunto che si tratta di migliorie su migliorie: la mia attenzione è rivolta più che all’hardware, sicuramente cresciuto in questa nuova generazione, al software, che sicuramente correggerà i difetti delle precedenti versioni e introdurrà nuovi aspetti per migliorare l’esperienza d’uso utente, vero punto fondamentale del mondo smartphone, cioè avere a disposizione un terminale funzionale, dal facile utilizzo e che permetta di svolgere le azioni quotidiane e extra quotidiane nel migliore dei modi.

          Inoltre in questo momento, parlando da studente di informatica, è preferibile migliorare e migliorare, piuttosto che inventare e inventare e magari rischiare un flop che farebbe perdere potenziali acquirenti data l’enorme concorrenza nel mercato.

          Se parliamo di iPhone 5 ci spostiamo in un altro ambiente. Sicuramente Apple in questi mesi ha il vantaggio di sapere cosa offre la concorrenza e quindi di sviluppare qualcosa di più, il valore aggiunto. Tuttavia se analizziamo com la mela ha lavorato negli ultimi 2 anni possiamo capire che anche lei preferisce il miglioramento: il Nuovo iPad ha avuto un enorme successo proprio grazie al fatto che sia un re-style dell’iPad 2 con grandi miglioramenti di quanto già offerto(es: la nuova risoluzione del retina display) e iPhone 4S è stato semplicemente l’upgrade di iPhone 4 con funzionalità aggiunte a livello software e migliorie hardware come il processore.

          Ripeto…questo è il mio punto di vista! Ovviamente ognuno ha le proprie idee e preferenze ed è proprio per questo che le discussioni permettono di valutare i diversi punti di vista. 🙂

        • Ennio

          Trovo interessante ciò che dici ma non condivido pienamente.
          Apple ad esempio, ha sempre proposto dispositivi costruttivamente ottimi, con materiali pregiati (estaticamente) ma con contenutista hardware sempre molto sotto alla concorrenza, questo gli è stato possibile grazie alla grande ottimizzazione software di iOS su piattaforma hardware proprietaria.
          C’è da dire che apple si è appropriata di feature viste in android (il menù a tendina per le notifiche) o di app di terze parti come la messaggeria istantanea e il cloud includendole nel’OS, ma non per questo mi sembra un copia copia, anzi è la naturale evoluzione dei software, migliorare e aggiugnere feature di successo.
          Non mi sembra quindi il caso di dire che samsung copi, mi sembra la normalità nel mercato.
          Se proprio vogliamo dirla tutta la “faccia” dell’S3 è ricoperta da gorilla glass 2, quindi la scocca posteriore in plastica non penso che abbia costi tanto inferiore da rendere l’S3 meno pregiato di un iPhone che semplicemente del vetro, pesante e fragile, quindi non un valore aggiunto al smartphone dal punto di vista dell’ergonomia o della resistanza, ma un puro ornamento estetico fine a se stesso. Batteria removibile e scheda sd espandibile sono poi un valore aggiunto.
          All’epoca il primo iPhone era davvero un prodotto innovativo, ora onestamente, trovo iOS obsoleto rispetto ad android e in tutta onesta, se “copiasse” le feature migliori da quest’ultimo e le riproponesse in chiave “think different” non lo troverei un plagio, ma una miglioria evidente, non ti nascondo che ciò mi farebbe gola (e anche a molti androidiano doc fidati)
          Comunque sono d’accordo che i top sul mercato che siano S3, iPhone 4s o Htc One X abbiano prezzi secondo me, troppo superiori per il prodotto venduto al pubblico, almeno al prezzo di lancio.
          Dissento anche sulle critiche al display dell’S3, primo perchè samsung è stata la prima a innovare usando l’Oled, mentre i dispaly lcd di apple li trovo davvero molto al di sotto della concorrenza, cosa grave per un dispositivo che ha tutto nello schermo (parlo di resa dei colori, perchè il retina è in realtà un’operazione di marketing, un risoluzione elevata su un piccolo schermo e tutto dipende anche dalla distanze di fruzione dello schermo stesso).
          Trovo che semplicmente, samsung abbia capito quello che ha apple ha già capito da tempo: inutile investire in hardware se non è supportato da software in grado di sfruttarlo.
          Critcare ora Samsung e un pò come criticare Apple perchè sono i leader di mercato e detto le leggi dello stesso.
          Chiudo dandoti ragione sull’assistenza apple: è vero davvero non ha paragoni ed davvero l’unico comparto in cui i produttori android dovrebbero imparare.
          Ps. da premettere che la mia ragazza possiede il iPhone 4s (che devo dire davvero davvero user frendly), un prodotto splendido sotto molti, ma non tutti, i punti di vista, mentre io sono in procinto di acquistare (al momento della messa in commercio) il galaxy s3, quindi non sono di parte ma anzi, penso che ogni prodotto ha la sua tipologia di utenza, non ha senso criticare certe scelte 😉

  • Pingback: Optimus UI 3.0: presentata la nuova interfaccia utente di LG!()