La storia di Android | Capitolo 1 – Le origini

Android.Caotic.it è lieta di presentarvi una nuova rubrica interamente dedicata alla storia del nostro amato sistema operativo, ovvero Android! Il primo capitolo di questa serie tratta delle vere origini del robottino verde, partendo dal lontano 2003, quando ci fu la prima idea concreta di terminale mobile intelligente.

Pochi di voi sanno le vere origini di questo fantastico SO, proprietà di Google. Molti potrebbero pensare che un giorno, il signor Larry Page e il suo socio Sergej Brin si svegliarono, si incontrarono in ufficio e dissero: “Perchè non sviluppiamo un sistema operativo gratis ed open source, altamente personalizzabile, leggero e reattivo, che sappia far parlare molto bene di se stesso?”. Bhè, dovete sapere che non è andata così! Ma procediamo con ordine e spiegando come sono andate veramente le cose.

Correva l’anno 2003 quando 4 programmatori, Andy Rubin, Rich Miner, Nick Sears e Chris White, fondarono la società Android Inc., con lo scopo di sviluppare software per il settore mobile, più precisamente, secondo le parole di Rubin:

“…smarter mobile devices that are more aware of its owner’s location and preferences.”

ovvero “…dispositivi mobile che, rispetto al loro stesso proprietario, siano più consapevoli riguardo la sua posizione e le sue preferenze.”. Un obiettivo dunque, ambizioso e sicuramente di non facile sviluppo.

Nonostante tutti i soci e lavoratori della società potevano godere di un ottimo curriculum e di un passato glorioso dedicato alla programmazione, tutta la società continuò ad operare in segreto, rivelando solamente lo scopo aziendale: lo sviluppo di software dedicato al mondo mobile. Sempre durante lo stesso anno, i fondi aziendali finirono, ma la fortuna assisteva questa piccola società, sicuramente una predestinata, che grazie all’aiuto di un amico di Rubin, Steve Perlman, ricevette un finanziamento di 10.000$ che permise alla società di continuare con lo sviluppo.

Il 2005 fu l’anno della svolta. Google Inc. acquista l’intera società, trasformandola in uno dei suoi ranghi aziendali con lo scopo ovviamente, di arricchire il proprio bagaglio tecnico e entrando a far parte degli sviluppatori di sistemi operativi mobile. Da questo punto in poi, Rubin e soci cominciarono a lavorare ad una piattaforma basata su kernel Linux, la vera genesi, l’antenato, la vera base da cui si è partiti alla creazione del mito.

Il 5 Novembre 2007 avvenne la presentazione ufficiale di Android da parte del Open Handset Alliance, un consorzio di sviluppatori di prodotti a standard aperti e liberi, di cui Google ne è a capo.

Qui sotto riportiamo un quadro riassuntivo della situazione alla fine di questo primo capitolo. Man mano che la storia prosegue, questa timeline si allungherà sempre di più al fine di avere sempre a disposizione un prospetto completo della storia del nostro caro robottino verde.

 

Non perdetevi il prossimo appuntamento di questa rubrica, e aiutate a migliorarla scrivendo qui sotto un commento! 🙂

Vuoi sempre avere a portata di mano le ultimissime news direttamente da Android.Caotic.it? Scarica la nostra applicazione ufficiale qui.