Il Nexus Tablet di Google e Samsung avrà CPU dual core a 2 ghz

Negli ultimi giorni sono aumentati notevolmente i rumors sul nuovo tablet made in Google, ed oggi sembra che il Nexus Tablet monterà sotto la scocca un nuovissimo processore Cortex A15 dual-core a 2 ghz con *chip Exynos 5250, realizzati con tecnologia a 32 nanometri.

Non é comunque solo la CPU l’unica novità che lo riguarda, pare anche che ci sarà un display SuperAMOLED HD con risoluzione di 1280×800 pixel! Il colosso di Mountain View pare abbia “scaricato” Asus per la produzione del suo nuovo tablet, e si sia schierato dalla parte di Samsung, reperendo in dotazione numerose migliorie tecniche.

Proseguendo inoltre su quanto trapelato a proposito delle specifiche di questo fantastico tablet, ad accompagnare il processore potrebbe esserci la GPU Mali T-604; nel complesso sembra che il nuovo device di Google sia nettamente superiore al Galaxy S3, neo top gamma della casa sudcoreana, pur mancando comunque ancora molti dettagli e conferme su quanto appena detto.

Indubbiamente sembra quasi strano notare caratteristiche tali in un terminale che, a detta dello stesso fondatore di Google Larry Page, dovrebbe essere un dispositivo economico e alla portata di tutti.

Come già anticipato, bisogna comunque considerare che in mancanza di riscontri ufficiali, c’é comunque la possibilità che quanto annunciato corrisponda unicamente a semplici voci di corridoio. La domanda da porsi è dunque: Google ha realmente cambiato obbiettivo? Se così fosse si pootrebbe mirare a spazzare via il Nuovo iPad e con lui anche tutti gli altri tablet Android.

Che ne pensate? Sicuramente se queste fossero le caratteristiche reali del tablet, sarà impossibile resistergli, sopratutto considerando il prezzo a cui sarà proposto. Purtroppo in mancanza di reali riscontri, non ci resta che attendere il Google I/O per ottenere qualche conferma in più, nel frattempo non ci resta che continuare a sognare.

Via

Glossario:

* Chip Exynos 5250: é un nuovo tipo di chip prodotto da Samsung e che verrà utilizzato all’interno dei processori. L’architettura é a 32 nm, e il clock raggiungibile é di 2.0 ghz, un nuovo record nel campo della telefonia mobile.