Huawei Ascend P1: video unboxing e primo contatto

Huawei Ascend P1 é stato recentemente tastato dai colleghi di Slashgear, i quali non si sono fatti attendere nel rilasciare le loro prime impressioni. E’ stato infatti girato un video nel quale vengono effettuate una panoramica hardware, software, ed un unboxing.

Nel caso non vi ricordate di che smartphone si tratti, l’Huawei Ascend P1 é un dispositivo ultrasottile della casa cinese, con un processore Texas Instrument dual-core a 1.5 ghz e un display SuperAMOLED qHD da 4.3 pollici. Dispone di 1 GB di RAM, e di 4 GB di memoria interna, con possibilità di espansione fino a 32 GB grazie alla slot per micro SD. Il tutto contenuto in soli 7.69 mm ed accompagnato da Android 4 ICS.

Confezione

Non c’é molto da dire per quanto riguarda il contenuto della scatola dell’Huawei Ascend P1: la dotazione é davvero minimale, infatti, oltre allo smartphone troviamo unicamente l’alimentatore con connettore USB, ed il comodo cavetto per caricare il device o collegarlo direttamente al computer. Stranamente non c’é traccia di alcun manuale d’uso, e tanto meno delle cuffie auricolari, ma é probabile che la dotazione non sia ancora quella definitiva.

Panoramica hardware

Lo smartphone ha un design molto elegante, se pure all’apparenza composto con dei materiali molto cheap. A prima vista da’ l’idea di essere un po’ troppo plasticoso. Per il resto é ottimo, sia nelle dimensioni, sia nel comparto hardware complessivo.

Ascend P1 é alto 127.4 mm, largo 64.3 mm e sottile solamente 7.69 mm. Due sono le fotocamere presenti e poste ai due lati, rispettivamente da 8 e 1.3 mpx. La tecnologia SuperAMOLED adottata da Huawei dona al display un’ottima qualità dei contrasti, e pure una buona visione dei colori. Sono infine presenti tre tasti soft-touch: Home, Back e Opzioni.

Panoramica software

L’interfaccia utente é Ice Cream Sandwich Vanilla, che ha subito una lieve personalizzazione da parte di Huawei. Per esempio, sono stati modificati i collegamenti rapidi nelle schermata di blocco: é possibile non solo sbloccare il telefono o accedere alla fotocamera, ma si può anche entrare nel tastierino numerico per chiamare, oppure recarsi nel menù dei messaggi.

Per il resto, non sono presenti altri particolari modifiche. La casa produttrice ha deciso di mantenere l’interfaccia base di ICS il più possibile originale. Oltre a questo, il lavoro svolto da Huawei sembra molto buono, infatti lo smartphone reagisce molto bene al touch e appare anche molto fluido.

Il nuovo smartphone Huawei é davvero un ottimo dispositivo. Sarà disponibile verso Giugno in Europa ad un prezzo di circa 400€. Non conosciamo informazioni più dettagliate, ma aspettiamo di saperne di più per comunicarvele.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=RgE9PHLQNOM&feature=plcp’]

Via