HTC Incredible S: Recensione completa e attualizzata a Maggio 2012

Dopo circa 1 anno dal suo lancio, numerosi test, prove dettagliate ed una valanga di update ufficiali da parte di HTC, vogliamo proporvi la nostra recensione completa e sopratutto attualizzata di HTC Incredible S, per descrivervi al giorno d’oggi come lo smartphone interagisce con il mondo Android.

A chi può interessare questo prodotto? Qual’è la sua utilità reale?

Uscito un anno fa come terminale di fascia alta, oggi l’Incredible S del gigante taiwanese si piazza perfettamente nel settore medio-basso del mercato. Chiunque abbia bisogno di uno smartphone per leggere mail e navigare sul web, passare il tempo avviando qualche gioco o semplicemente necessità di un device completo e funzionale sia nell’aspetto telefonico che in quello multimediale, troverebbe tutt’oggi questo smartphone un ottima scelta. Tutte le app del Play Store, escluse quelle dedicate ai processori Tegra, girano fluidamente e senta intoppi, la navigazione internet è notevole o priva di scatti e tutto l’ambito telefonico è davvero valido. Consigliamo questo smartphone a studenti, professionisti e appassionati, ma anche  a coloro vogliono entrare nel mondo Android per la prima volta.

UTILITA’ REALE DEL TERMINALE NELLA VITA QUOTIDIANA: VOTO 8.5

Hardware del terminale:

Sappiamo benissimo ormai che l’hardware, nel 2012, consiste principalmente in un processore dual-core, 1GB di RAM ed una memoria interna generalmente da 16GB. Nonostante Incredible S sia dotato di un procio single-core da 1GhZ, 768MB di RAM e memoria interna da 1.1GB espandibile tramite sd(di solito compresa nella confezione), lo smartphone riesce a compiere le azioni quotidiane in perfetta fluidità ad un anno e passa dal suo lancio in commercio, rendendosi dunque perfettamente funzionale. Il voto a questo aspetto è condizionato esclusivamente dal fatto che, oggi, l’hardware non risulta il più recente, ma tutto quello che il device deve fare, lo fa bene.

HARDWARE: VOTO 7.5

Aspetti telefonici, multimediali e web:

L’ambito telefonia, come ben sappiamo, è fondamentale e allo stesso tempo secondario, in quanto uno smartphone va al di là del semplice concetto di cellulare. Tuttavia, telefonate e messaggistica sono ben gestite grazie ad un hardware audio all’altezza e a una semplice gestione dei contatti, ma occorre anche sottolineare come la Sense,  personalizzazione UI by HTC, a volte pasticci un po tra la rubrica, in quanto usa più applicazioni diverse per gestire, ad esempio, la sincronizzazione con Facebook, ma nonostante ciò i contatti sono sempre aggiornati e facili da gestire. La parte multimediale del telefono(giochi, foto, video e musica) è gestita dal terminale in maniera egregia: fluidità, ottimi colori e suoni, una vasta gamma di app messe a disposizione dal gigante taiwanese per godere a pieno dell’esperienza multimediale che può offrire il device e una fotocamera da 8MP per registrare ottimi filmati e scattare fantastiche foto. Infine la navigazione web è veloce e reattiva, magari con qualche intoppo raro nei pinch-to-zoom delle pagine più pesanti.

TELEFONIA, MULTIMEDIA E WEB: VOTO 7.5

Materiali costruttivi, ergonomia e design:

Se possiamo ritenerci soddisfatti della parte hardware e funzionale del telefono, che ricordiamo non è l’ultimo smartphone prodotto oggi, la parte dei materiali ci lascia un po l’amaro in bocca. La scocca che racchiude il corpo dello smartphone è composta da plastiche di qualità mediocre e leggermente gommate, che se dal un lato garantiscono un ottima presa sul device, con l’andare del tempo portano a qualche fastidioso scricchiolio nella zona delle fotocamera. Il design del terminale invece, o lo ami o lo odi. Davanti forme leggere e curvilinee, dietro più marcate e decise. A noi? Sinceramente non dispiace, ma il voto a questa parte di recensione è sopratutto dettato dalle plastiche un po rudimentali che caratterizzano lo smartphone.

MATERIALI COSTRUTTIVI, ERGONOMIA E DESIGN: VOTO 6.5

 

Firmware:

Uscito con Android Froyo e Sense 2.0, aggiornato poi a Gingerbread e Sense 2.1, infine deliziato della Sense 3.0. Incredible S ha testato a fondo le versioni più recenti del robottino verde e della UI di casa HTC, rendendosi sempre all’altezza della situazione proponendo una reattività e fluidità sempre ottime. Particolare attenzione da dedicare proprio alla personalizzazione del gigante asiatico: la Sense è forse una delle migliori UI disponibile nel mercato e sicuramente uno dei motivi per cui comprare uno smartphone HTC. Ottime animazioni, widget e apps, una gestione dei contatti facile e intuitiva, perfetta integrazione con i social network di maggior rilievo e molto altro ancora. Ancora oggi, uno smartphone HTC di un anno fa, sa reputarsi giovane e fresco sopratutto grazie al reparto software del device e se abbiniamo il prossimo update ad Ice Cream Sandwich, possiamo reputare questo aspetto del terminale davvero soddisfacente.

FIRMWARE: VOTO 8.5

 Supporto HTC:

Abbiamo a disposizione una vasta gamma di guide e tutorial direttamente sul sito di HTC, che spiegano passo passo gli aspetti principali del terminale. Sinceramente ci aspettavamo qualcosa di più, sopratutto un sito dedicato interamente alla community(forse chiediamo troppo?), ma occorre affermare che il lavoro svolto dalla società asiatica è di buona fattura.

SUPPORTO: VOTO 7

Conclusioni:

A più di un anno dal suo debutto sul mercato, HTC Incredible S sa ancora reagire bene davanti ogni aspetto del mondo Android.

Sicuramente tra gli smartphone single-core migliori presenti in commercio, l’Incredible di casa HTC si posiziona oggi in fascia medio-bassa grazie al suo prezzo che gira attorno ai 300€, spesa giustificata ma sicuramente altina rispetto la concorrenza del settore. Dedicato ormai a chiunque voglia avere a disposizione un terminale superiore all’entry-level ma senza troppe esagerazioni: fluidità e concretezza sono le caratteristiche che descrivono ancora questo smartphone, che certamente non compete con la potenza dei dual o quad-core odierni, ma che nelle operazioni giornaliere e magari anche quelle più faticose(esempio: giochi con grafica 3D) ha sicuramente ancora molto da dire.

VOTO FINALE: 7.5