Problemi di ricezione per Galaxy Nexus con Android 4.0.4, l’aggiornamento causa assenza di segnale

Se siete possessori di un Galaxy Nexus ed avete da poco effettuato l’aggiornamento ad Android Ice Cream Sandwich 4.0.4 potreste esser incappati in un problema di segnale che rende impossibile l’invio e la ricezione di chiamate e messaggi a causa dell’assenza di linea. Nessuna paura dunque, non è causa il vostro terminale nè la fase di aggiornamento che avete dovuto affrontare, piuttosto esso è da annoverarsi alla stessa release rilasciata da Google solamente poche ore fa.

Scavando più nello specifico, il fastidioso bug si presenta quando lo smartphone avvia la modalità stand-by e di conseguenza la velocità del processore scende sotto la soglia utile a mantenere in vita determinate funzioni, disattivando quindi a discapito dell’utente la ricezione del segnale di rete.

Come risolvere i problemi di ricezione del Galaxy Nexus aggiornato ad Android 4.0.4 ?

Prima di tutto, bisogna dire che la stessa Google ha già riconosciuto la presenza del problema, di conseguenza i tecnici di Mountain View sono già all’opera per fixare l’inconveniente e rilasciare un aggiornamento che avremo cura di segnalarvi.

In secondo luogo, per garantire un funzionamento provvisorio, è consigliabile (per coloro che possono disporre dei permessi di root) settare una frequenza minima del processore superiore ai 200 MHz normalmente utilizzati o disattivare la stessa modalità di stand-by, ovviamente tutto ciò andrà a discapito della durata della batteria che, di per sè, non vanta un’autonomia molto longeva.

Infine, soluzione probabilmente migliore, da diversi forum come quello di xda-developers dove la discussione non è mancata di accendersi, appuriamo la corretta funzionalità di Android 4.0.2. Di conseguenza, agli utenti più esperti è consigliabile effettuare il downgrade alla versione precedente esente da tali problematiche.

In attesa di nuovi riscontri, che speriamo di non dover attendere troppo, vi invitiamo dunque a seguirci nei giorni a venire. Ovviamente chi di voi non ha ancora effettuato l’upgrade tenga presente quanto appena detto prima di lasciarsi prendere dall’entusiasmo dell’arrivo del nuovo Android.

  • Mb_1

    cavoli ma l’italiano di questo articolo lo rende quasi incomprensibile. Un consiglio del tutto costruttivo: perchè usare parole come “annoverarsi” (“… piuttosto esso è da annoverarsi alla stessa release rilasciata da Google…”) quando si potrebbe scrivere banalmente “la colpa è solo di google” (ammesso che si volesse dire questo)? Tra l’altro, per scrivere questo ho dovuto immaginare che “annoverarsi” sia stato usato al posto di “ascriversi”, tanto per dire… ma magari non è così.

  • Max

    io non ho riscontrato questi problemi bensì una forte riduzione del segnale telefonico