Editoriale | Instagram: differenze tra Android e iOS (video)

Ieri, 3 Aprile 2012, come molti di voi ben sapranno, Instagram, la famosa applicazione che permette di ritoccare e condividere i propri scatti divenuta famosa su iOS, è approdata finalmente su Google Play. Andiamo a scoprire quali sono le piccole differenze tra le due app.

Anzitutto, bisogna denotare che, nonostante gli sviluppatori avessero promesso una versione Android superiore a quella presente sui dispositivi Apple, analizzando l’applicazione possiamo notarne un utilizzo del tutto simile e purtroppo anche l’assenza di qualche funzionalità. Manca infatti la possibilità di vedere l’effetto dei filtri ancor prima di scattare la foto, presente nella versione iOS grazie ad un recente update, il quale permette di applicare i vari gli effetti quando la fotocamera è ancora in azione, visualizzando quindi un’anteprima della foto che si sta per scattare.

Ulteriore differenza da segnalare è la condivisione dello scatto: le piattaforme si comportano allo stesso modo, dando la possibilità di condividere la foto sui maggiori social networks, quali Facebook, Twitter, Foursquare e Tumblr, ma la versione per i dispositivi di casa Apple prevede anche Flickr, Posterous e il semplice invio per e-mail. Strana l’assenza di Google+, sopratutto per la versione Android, ma che sicuramente vedremo in un update futuro che introdurrà anche le features mancanti elencate sopra, come venne per la verisone iOS.

Le note non sono comunque tutte negative: il re-size dello scatto su Android, grazie ai quattro punti di ancoraggio, è sicuramente più intuitivo, rispetto al sistema utilizzato per  iOS in cui il pinch-to-zoom a volte causa problemini. Ultime piccoli variazioni sono dettate da qualche ritocco poco significativo nell’interfaccia principale ed un diverso approccio del tasto “Profilo”, che per il robottino verde propone subito i propri scatti e i propri followers, mentre per la mela morsicata mostra prima le impostazioni principali. In foto, a destra vediamo la schermata Android, a sinistra quella iOS:

Dopo quindi 18 mesi di esclusiva per iPhone, iPad e iPod Touch, finalmente Instagram giunge anche a noi utenti Android, i quali non hanno mancato di premiare gli sforzi farti raggiungendo quota di 1 Milione di download da Google Play nell’arco di sole 24 ore.

Questa notizia non è stata però accettata di buon grado dall’untenza iOS, che tramite Twitter ha pubblicato la propria avversione nei confronti della nuova release di Instagram per i fan del robottino verde. A mio modo di vedere le cose, commenti privi di alcun senso dettati ancora una volta dalla rivalità tra i dispositivi a sistema operativo Google e quelli di casa Apple. Che forse cominciano a sentirsi un po più deboli di fronte alla strapotere che gli sviluppatori di Mountain View hanno saputo guadagnare in così poco tempo?

In conclusione, questa prima versione di Instagram per Android porta punti a favore e sfavore rispetto la gemella per iOS, mantenendo comunque l’idea di base: condividere i propri momenti quotidiani e significativi grazie alla propria fotocamera e con un tocco di stile. E voi? Che versione preferite?

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=r_bTn8mzz6s’]