Editoriale | Samsung Galaxy Tab 11.6 realtà o semplice rumor?

Direttamente dal sito ufficiale della Samsung trapelano nuove indiscrezioni sulla possibile produzione di un nuovo tablet a schermo esteso. Sulla pagina di presentazione del processore Exynos, il chip sviluppato direttamente dall’azienda madre, è infatti comparsa una foto che ritrae un dispositivo dalla forma simile ad un Galaxy Tab 2 ma con alcune caratteristiche che lasciano pensare a qualcosa di molto diverso.

Differenze principali, oltre che nel tipo di processore utilizzato (Exynos 5250 dual core da 2 Ghz), si possono facilmente notare nella colorazione e nella griglia dello speaker, ma sopratutto nel display a 2560×1600 pixel, il quale ipotizzerebbe una grandezza totale di 11.6 pollici con rapporto 16:10. Ben 1.5 pollici in più rispetto agli oramai conosciuti Galaxy Tab e Galaxy Note 10.1, che Samsung stia provando di nuovo a superare lo standard di grandezza imposto come già successo per il Note?

Pur trattandosi di una foto ufficiale, non siamo purtroppo ancora in grado di dirlo, essa potrebbe sì svelare in maniera insolita i futuri piani dell’azienda, ma allo stesso tempo potrebbe anche solo rappresentare la base sulla quale è stato sviluppato il processore di ultima generazione.

Considerando però l’appena trascorsa presentazione dell’iPad 3 e la sfida lanciata dagli sviluppatori di Cupertino, i quali hanno alzato e non di poco la risoluzione dei Tablet sul mercato grazie al display in retina, non sembrerebbe poi così strano ipotizzare il lancio di un’ennesimo iPad killer dotato magari di una nuova implementazione grafica, del processore quad o dual-core che figurerà a breve sul Galaxy S3 ed ovviamente di Android 4.0 Ice Cream Sandwich.

Dopotutto il tanto atteso Samsung Galaxy Note da 10.1 pollici, inizialmente annunciato con suddetto chipset a bordo (ma poi ridimensionato per motivi ancora sconosciuti), avrà lasciato un pò l’amaro in bocca a chi fin da subito ipotizzava un possibile confronto col gioiellino Apple. Di conseguenza, non resta altro che chiedersi se Samsung non abbia prima voluto aspettare l’uscita del tanto acclamato rivale per poi controbattere con qualcosa di veramente innovativo, non trovate ?

Rumors a parte si tratterebbe ad ogni modo di una scommessa il cui successo è del tutto incerto. L’hardware interno suscita di sicuro un grande interesse, ma chi di voi abbia acquistato un 10 pollici si direbbe disposto ad optare per qualcosa di ancora più grande?