[Guida] Galaxy Nexus: fix del problema volume

L’uscita sul mercato del tanto atteso Galaxy Nexus è stata subito seguita da una serie di lamentele riguardo l’ormai famoso bug che riguardava il volume…
Per chi non avesse appreso questa notizia, il neonato di casa Samsung ha riscontrato un problema di gestione del volume che sembra avere una propria autonomia (qui per maggiori info). In attesa che Samsung rilasci un aggiornamento per risolvere questo bug, un utente dell’operoso xda-dev ha segnalato di essere riuscito a fixare questo difetto. La procedura non è tra le più semplici, ma neanche impossibile da eseguire. Ricordiamo che ogni malfuzionamento o guasti di qualsiasi genere sono esclusivamente responsabilità dell’utente, noi di android.caotic.it decliniamo qualsiasi responsabilità.

Procediamo al fix.

  • Utenti Windows
    1. Scaricare e scompattare in una cartella sul desktop il pacchetto del fix.
    2. Per prima cosa occorre sbloccare il bootloaeder e per farlo, collegare il dispositivo al PC e eseguire il file fastboot-windows.exe
    3. Avviare il dispositivo in bootloader mode (“volume +” e “volume -” premuti insieme in fase di accensione)
    4. Avviare il file install-windows.bat
    5. Attendere il caricamento. FIX ESEGUITO
  • Utenti MAC
    1. Scaricare e scompattare in una cartella sul desktop il pacchetto del fix.
    2. Per prima cosa occorre sbloccare il bootloaeder e per farlo, collegare il dispositivo al PC e eseguire il file fastboot-mac
    3. Avviare il dispositivo in bootloader mode (“volume +” e “volume -” premuti insieme in fase di accensione)
    4. Aprire il terminale e posizionarsi nella directory che contiene i file scaricati
    5. Dare il sequente comando: chmod +x install-mac.sh’ followed by ‘./install-mac.sh
    6. Attendere il caricamento. FIX ESEGUITO.
  • Utenti Linux
    1. Scaricare e scompattare in una cartella sul desktop il pacchetto del fix.
    2. Per prima cosa occorre sbloccare il bootloaeder e per farlo, collegare il dispositivo al PC e eseguire il file fastboot-linux
    3. Avviare il dispositivo in bootloader mode (“volume +” e “volume -” premuti insieme in fase di accensione)
    4. Aprire il terminale e posizionarsi nella directory che contiene i file scaricati
    5. Dare il sequente comando: chmod +x install-linux.sh’ followed by ‘./install-linux.sh
    6. Attendere il caricamento. FIX ESEGUITO.

Purtroppo non avendo un Galaxy Nexus a disposizione non siamo riusciti a testare questa guida. Chi si crede intrapendente e sa cosa sta facendo, ci segnali eventuali correzioni e soprattutto la propria considerazione su questo fix.