GameStop: da retailer a gaming platform!

GameStop Corporation (originariamente chiamata Babbage’s) con sede a Grapevine in Texas (USA) è il più grande rivenditore di videogiochi nuovi e usati del Nordamerica…
La compagnia conta 4.592 negozi dislocati tra USA, Canada, Irlanda, Regno Unito, Australia, Danimarca, Finlandia, Germania, Italia, Nuova Zelanda, Norvegia, Spagna, Austria, Porto Rico, Messico, e Svezia.
GameStop è presente anche sul web attraverso gli e-shop GameStop.com e EBgames.com, tramite il magazine
Game Informer (anche in formato cartaceo) e tramite il sito internet Kongregate.
Dal novembre 2009 è attivo anche in Italia il sito di e-commerce GameStop.it.
Da questa serie di dati si evince che GameStop si occupi esclusivamente di vendere al dettaglio giochi e piattaforme:
non è più così.

Android è riuscita ad ammaliare anche questo colosso, inducendolo ad effettuare un passo che finora non era contemplato. E’ di oggi infatti la notizia che GameStop comunica di voler iniziare a produrre e sviluppare un proprio tablet Android. Proprio così, questa è la prima volta che GameStop Corporation si evolve da semplice distributore a sviluppatore di hardware.
Secondo il rapporto sulla Gamesindustry.biz, il tablet sarà una piattaforma di gioco GameStop certificata
ovvero “GameStop certified gaming platform”.
Questo nuovo tablet firmato GameStop Corporation è atteso all’incirca per il prossimo anno, non si conosce ancora
il periodo esatto di riferimento, non ci rimane che attendere ulteriori comunicazioni che siamo sicuri non tarderanno
ad arrivare in quanto questo tablet si propone come il migliore in assoluto a livello di gaming, con grafica quindi praticamente da console.